Le nostre interviste, i Convegni, le Conferenze e gli interventi in TV

Si premette che la rassegna stampa e'  incompleta.

50 MILIONI I BAMBINI EUROPEI A RISCHIO ALIENAZIONE CHE POTREBBERO ESSERE SOTTOPOSTI A CTU E CONSEGUENTE  ABLAZIONE? ...PAROLA DI W. BERNET E DEL PASGROUP ! V. quanto rivelato dall'Avv. Nacca, Presidente di Maison Antigone

v. intervista  in

  https://www.dire.it/23-09-2020/506259-il-caso-delle-sorelline-di-torino-maison-antigone-vittime-di-un-sistema-che-tortura/?fbclid=IwAR24US_1H8efb0R4WKikoDOjuL2PxT8vI3aMEcqNFesuT7Fn4YdtRLJ-5EQ

ROMA - "I minori devono essere ascoltati e rispettati nella loro volonta' ad ogni eta', a maggior ragione a 14-15 anni, quando hanno piena capacita' di intendere e di volere. Ci sono convenzioni internazionali e articoli ben precisi dei Codici Civile e Penale che tutelano l'ascolto e il rispetto di questa volonta'. Non si capisce perche' queste due ragazzine possano essere trattate come delle criminali, stando in un regime di non liberta'". Sono le parole dell'avvocata rotale e presidente di Maison Antigone, Michela Nacca, intervistata dall'agenzia di stampa Dire sul caso di Alice e Giulia, come sono ormai note le due sorelle che dal 4 agosto vivono separate in due comunita' senza poter riabbracciare la mamma e gli altri familiari.

Le ragazze, di 14 e 15 anni, "fino al 22 luglio scorso erano collocate presso la mamma, che aveva denunciato l'ex partner di violenza- racconta Nacca- Dal 22 sono state allontanate dalla madre e spostate in una prima struttura, dove sono state poste in quarantena, per poi essere separate in due comunita' diverse dal 4 agosto. La ragazza piu' grande non riesce ad avere contatti con l'esterno perche' l'hanno convinta a consegnare il cellulare all'arrivo in struttura, l'altra si e' rifiutata di darlo e manda audio alla famiglia in cui si lamenterebbe del fatto che all'interno della comunita' non trova ascolto ne' credibilita'".


v. intervista in

https://www.dire.it/10-08-2020/493329-minori-due-sorelle-di-torino-divise-in-comunita-diverse-maison-antigone-ascoltatele/

partecipazione con Marta Bonafoni a Convegno Domenica 5 novembre, ore 17
"Cosa accade dopo una denuncia in caso di violenza? Aspetti legali e ruoli a confronto" al Macro

https://www.martabonafoni.it/tag/violenza-sulle-donne/ 

Riguardo gli "studi empirici" sulla Parental Alienation intesa come Disturbo Relazionale e annunciati dal Ministro Speranza nel maggio 2020 "......abbiamo bisogno di altri studi ascientifici? Abbiamo bisogno di buttare soldi pubblici, che non abbiamo, in studi inutili già effettuati dalla comunità accademica internazionale ed esitati nel non riconoscimento della Parental Alienation? Abbiamo bisogno di un probabile danno erariale già annunciato?".
 Questa teoria - definitivamente esclusa dall'ICD 11  sia come sindrome che come disturbo e anche come fenomeno - "....nel dicembre 2019 è stata definita 'apice della follia' in una sentenza emessa dal Giudice Dollinger della Corte Suprema di NY, nonché 'falsa', nel giugno scorso, dal chairmain della Commissione Onu sulla protezione dell'infanzia, Luis Pedernera".

v. intervista in

https://www.dire.it/11-09-2020/501595-minori-maison-antigone-a-speranza-studi-su-pas-ascientifici-e-fuorvianti/?fbclid=IwAR2kD1zSWpamJmVeFKgeDNNYWuyXTTgkBIQF6bbcF2_E9mJn-JioC40VgNI

Convegno il 4 novembre 2019 alla Cassazione su L'Alienazione Genitoriale: professionisti a confronto

v. in

https://www.dire.it/05-11-2019/386863-lalienazione-genitoriale-divide-ancora-giudici-legali-e-ctu-a-confronto/