P.A.S. e dintorni.....


La "Alienazione Genitoriale" e' una "pseudoteoria" costruita per difendere processualmente genitori abusanti, violenti e coercitivi (in genere padri)  assicurando loro  soddisfazione sull'altro genitore protettivo (madri generalmente) ed il mantenimento del controllo sui figli ! 


Una strategia processuale utilizzata da maltrattanti per proseguire la loro opera di maltrattamento nonostante e oltre la separazione


Lo studio delle Avvocate Michela Nacca e Simona D'Aquilio è impegnato, insieme a numerosi altri professionisti e professioniste di diverse discipline, a combattere la PAS/ Alienazione Genitoriale e sue derivazioni  in diversi ambiti: in primis nelle aule dei tribunali, ma anche attraverso attività di  formazione, informazione, tramite la comunicazione e nel rapporto con le Istituzioni.

In tale ottica ci siamo concentrate nel 2018-2019 nell'esame dei ddl  45, 118, 735, 768  e 837,  che sono stati  sottoposti all'esame congiunto della 2 Commisione Giustizia del Senato, in sede redigente,  in vista di una radicale riforma del diritto separativo/divorzile e affido dei minori, attraversi  cui si sarebbe voluta  introdurre nella legislazione la "alienazione genitoriale", considerata come "disturbo relazionale" (di matrice ed insegnamento bernetiano): sia come nuova fattispecie di reato, in ambito penale (ddl 45 a firma dei Senatori De Poli, Binetti e altri...), sia come  "praesumptio juris et de jure" nei casi di affidamento dei minori, in ambito civile, in caso di  richieste di affido esclusivo dei figli a ragione della violenza subita o assistita denunciata (ddl 735 cd Pillon  ecc).

L'Avv. Nacca e D'Aquilio, insieme alla Associazione Maison Antigone, sono state audite dalla 2 Commissione Giustizia del Senato nel gennaio 2019. In tale contesto, depositando una relazione dettagliata di oltre 240 pagine ricca di riferimenti a studi scientifici,   sono stati evidenziati i motivi per i quali la cd  Shared Custody e soprattutto la collocazione paritaria alternata dei minori, in caso di separazione genitoriale, in talune situazioni non corrisponda affatto ad una scelta ottimale ed anzi si puo' rivelare un grave trauma per i minori coinvolti, con conseguenze di ordine psicologico e psichiatrico grave sul loro benessere, cosi come valutato in altri Paesi dove  e' gia' stata sperimentata (Francia, Svezia,Belgio ecc): la collocazione paritaria alternata deve essere assolutamente evitata  nel caso di violenza domestica agita da uno dei genitori, ma anche in caso  di elevata conflittualita' genitoriale dovuta al comportamento manipolante/controllante/irrazionale  di un genitore. Gli studi scientifici hanno confermato che, ad ogni modo,  fino ad almeno i 6  anni del minore la collocazione paritaria alternata non sia mai consigliabile anche in coppie genitoriali separate  collaborative, pur avendo abitazioni vicine. Risulta imprescindibile che il bambino viva bene questo tipo di collocazione, in quanto tendenzialmente instabile.


Si informa che tutti i diritti su quanto scritto nei nostri articoli sono riservati, se utilizzati deve essere riportata la fonte, il link  e l'autore - trasgressioni saranno perseguite © 2019-2021

UN "BUCO NERO"...COSI SONO DIVENTATI I TRIBUNALI PER LA FAMIGLIA ?



Il 28 maggio 2020 la Corte EDU (Sezione I) ha emesso una sentenza, la n. 28393/18, Spano c. Italia, che fissa dei principi ben chiari: una condanna per abusi su minore, sebbene non definitiva, ben giustifica la decadenza della resposnabilita' genitoriale e la restrizione degli incontri padre-figlio; i tribunali per ripristinare i rapporti...

Non possiamo non chiederci se la cd "cura" della Pas o Alienazione Parentale (o del "conflitto di lealta'" o "simbiosi materna" o "sindrome della madre malevola" che dir si voglia) - da circa 20 anni applicata dai Tribunali per i Minori e Tribunali ordinari italiani nonche' Corti di Appello a migliaia di minori ed ex minori italiani ai...

E' dai primi di settembre 2020 che abbiamo iniziato a parlare del grave danno erariale legato alla "pseudoteoria" Pas, rinominata Parental Alienation ed in altri mille modi: in quel caso a proposito degli annunciati "studi empirici" su questa ampiamente discreditata teoria: studi perfettamente inutili! Una critica ed una Petizione avviata il...

Mentre in Argentina viene negata la diffusione mediatica della teoria Alienazione Genitoriale (gia' definita Pas) in Italia il Tg2 del 3 giugno 2021 ancora ne parla ed in senso adesivo non mettendo minimamente in evidenza che essa non e' una teoria scientifica ed e' solo una strategia processuale diabolica affinche' padri abusanti, coercitivi e...

Esistono delle gravissime forme di abuso istituzionale nei tribunali USA, in parte gia' giunte in Italia, che stanno man mano venendo smascherate dai giornalisti americani: le vittimizzazioni di minori e anziani effettuate dai e nei tribunali della famiglia per i primi, da tribunali che si occupano dell'amministrazione di sostegno e dei Tutori per...

In Argentina esiste un'agenzia pubblica chiamata "Difensore Pubblico dei Servizi di Comunicazione Audiovisiva" (Defensoría del Público de Servicios de Comunicación Audiovisual) creata per ricevere richieste, reclami e lamentele da parte del pubblico radiofonico e televisivo affinche' i diritti degli ascoltatori e degli spettatori siano rispettati.

I testi dei ddl sulla Riforma del diritto separativo e sull'affido condiviso della XVIII Legislatura                                     

ai precedenti ddl se ne devono aggiungere altri, a ben vedere alcuni dai contenuti non cosi dissimili....

"Modifiche alla legge 1° dicembre 1970, n. 898, in materia di assegno spettante a seguito di scioglimento del matrimonio o dell'unione civile". (prima firmataria Morani del PD, Relatore Sen Pillon) approvato ad agosto 2020 introduce l'assegno di mantenimento "a tempo" in fase di divorzio v. in  https://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/FascicoloSchedeDDL/ebook/51802.pdf

ddl S. 167  "Modifiche all'articolo 5 della legge 1° dicembre 1970, n. 898, in materia di assegno spettante a seguito di scioglimento del matrimonio o dell'unione civile".

ddl. 282
"Introduzione dell'articolo 706-bis del codice di procedura civile e altre disposizioni in materia di mediazione familiare".

ddl  502/2013 de poli su pa

ddl 4377/2017

ddl. 1293

pdl 2209


ddl n° 957/2008, primo tentativo di introduzione della Pas nell'ordinamento itlaiano,  a firma degli Onorevoli Senatori della Repubblica, Valentino, Ciarrapico, Cossiga, Tofani, Bevilacqua, Thaler Ausserhofer, Giai, Santini, Ramponi, Izzo, Amoruso, Nicola Paolo Di Girolamo, Di Giacomo, Saccomanno, Giancarlo Serafini, Asciutti, De Gregorio, Speziali, Stradiotto, De Lillo, Amato e Boldi
(https://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00326101.pdf ).